Il decreto ministeriale n. 44 del 23 gennaio 2016Riorganizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ai sensi dell’art. 1, comma 327, della legge 28 dicembre 2015, n. 208” ha creato le nuove soprintendenze uniche ARCHEOLOGIA, BELLE ARTI E PAESAGGIO, con una distribuzione territoriale differente dal passato.

La Soprintendenza, operativa dall'11 luglio 2016, ha il compito di tutelare tutti i beni culturali e ambientali dell'area metropolitana di Roma (con esclusione del territorio del Comune di Roma) e della provincia di Viterbo.

In essa confluiscono parte degli uffici e servizi prima afferenti alla Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell'Etruria meridionale e alla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo.

AVVISO
Si comunica che le pratiche presso la la segreteria del Soprintendente si possono consegnare dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 15:30

 

News Archivio news

Imm_530

Pomezia e Ardea - Avvio procedimento di tutela

Si rende noto che con nota del 18.05.2017 n. 11810 è stata inviata dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale la Proposta di dichiarazione di notevole interesse pubblico  denominata “Ambito delle tenute storiche di Torre Maggiore, Valle Caia e altre della Campagna Romana”

ALFABETO_FOTOGRAFICO

“Alfabeto Fotografico Romano”

Sarà in mostra a Palazzo Poli una selezione di immagini provenienti da trenta archivi fotografici romani, pertinenti a Soprintendenze, Istituti centrali, Musei, Biblioteche, Archivi, sia italiani sia stranieri, che hanno sede a Roma.

Tra questi anche l’archivio fotografico di Villa Giulia, che raccoglie immagini relative alle attività svolte dalla ex Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale a partire dalla sua istituzione, e la sezione per i Beni artistici e storici dell’archivio fotografico di Palazzo Venezia.