“Notti d’estate” Viaggio nel mondo dell’organetto

Palazzo Patrizi Clementi, Sala delle Colonne Doriche Via Cavalletti, 2 - Roma - Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale

16 luglio 2017 - Evento

invito-20170716
invito-20170716

Concerto

di Alessandro D’Alessandro

ospite: Antonella Costanzo

“Notti d’estate”

Viaggio nel mondo dell’organetto

 

Domenica 16 luglio 2017 ore 20.00

Palazzo Patrizi Clementi, via Cavalletti 2, Roma

 

“Notti d’estate” è una rassegna che propone una ricca stagione di eventi culturali nei siti della Soprintendenza, aperti straordinariamente di sera.  A Palazzo Patrizi Clementi, nel cuore del quartiere romano di Campitelli, il musicista Alessandro D’Alessandro propone un’esperienza che è un viaggio nel suo percorso artistico, fatto di incontri, collaborazioni, emozioni.

Protagonisti i suoni e i ritmi del Mediterraneo, interpretati con l’improvvisazione, la creazione dal vivo e la canzone. La musica tradizionale dell’organetto si rinnova nelle armonie e nello stile tramite il live electronics, la pratica che vede l’utilizzo di strumenti della moderna tecnologia per le sonorità.

La voce di Antonella Costanzo, che condivide con il maestro D’Alessandro la lunga collaborazione con l’Orchestra Bottoni, esalta e amplifica l’atmosfera evocativa dei suoni e dell’ambiente che li ospita, il palazzo storico seicentesco ornato da dipinti a tema mitico, sede della Soprintendenza.

Alle ore 21.00, dopo un brindisi con gli artisti, una visita guidata con lo storico dell’arte accompagnerà il pubblico a conoscere gli affreschi delle sale di Palazzo Patrizi Clementi.

 

Informazioni e prenotazioni (fino ad esaurimento posti): annarita.giuliani@beniculturali.it

06/67233002

#PalazzoPatriziClementi #nottidestate#organetto #suonieritmi #mediterraneo


Alessandro D'Alessandro

ALESSANDRO D’ALESSANDRO

Inizia lo studio dell’organetto all’età di 9 anni. Da sempre interessato alle più svariate forme musicali, si dedica principalmente alla contaminazione dell’organetto con stili e armonie non propriamente di matrice popolare.

E’ organetto solista e coordinatore artistico dell’ OrchestraBottoni (già POLV), con cui ha collaborato con Daniele Sepe, Angelo Branduardi, Franco Battiato, Riccardo Tesi, Marc Perrone, Dan Moretti, Peppe Barra, Eugenio Barba & Odin Teatret, Lino Cannavacciuolo, Vincenzo Zitello, Nando Citarella, Carlo Muratori, Teatro Potlach, Cecilia Chailly, Alfio Antico, Roberto Tombesi, Arnoldo Foà e altri ancora. E’ stato co-produttore e arrangiatore dei dischi “Omaggio a N.Orleans” (2006) della POLV & Blue Stuff , “The Journey” (2011) di Dan Moretti & POLV e “OrchestraBottoni Live” (2014, finalista Premio Tenco e secondo miglior disco del 2014 al Premio Musica Tradizionale di Loano).

E’ musicista stabile e produttore artistico nei progetti del cantante/performer Canio Loguercio con il quale ha pubblicato nel Gennaio 2017 il disco ‘Canti, Ballate e Ipocondrie d’ammore’ (Squilibri Editore), album premiato con la Targa Tenco 2017 per il miglior album in dialetto.
Inoltre collabora, sia in studio che in concerto con moltissimi artisti, tra i quali Maria Pia De Vito, Rocco De Rosa, Badara Seck & Farafrique, Lucilla Galeazzi, Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio, Michele Rabbia;Stefano Saletti & Piccola Banda Ikona, Riccardo Tesi & Banditaliana, Flo, Luigi Cinque & Hypertext con Petra Magoni-Fausto Mesolella-Patrizio Fariselli, Unavantaluna, Ziad Trabelsi, Mauro Palmas, Zibba & Almalibre, Giuseppe “Spedino” Moffa, Carmine Ioanna, Andrea Satta (Tetes de Bois), Roberto Billi (Ratti della Sabina), Giuliana De Donno.

Lavora per il teatro e la letteratura esibendosi in Italia e all’estero

Antonella Costanzo

 ANTONELLA COSTANZO

Diplomata in canto e in musicoterapia.

Esperta di didattica musicale per bambini.

Voce solista e fondatrice dell’Orchestra Bottoni (già Piccola Orchestra La Viola). Ha collaborato con Daniele Sepe, Peppe Barra, Angelo Branduardi, Franco Battiato, Eugenio Barba, Riccardo Tesi, Dan Moretti, Marc Perrone, Vincenzo Zitello e molti altri.

Ha suonato in prestigiosi festival nazionali e internazionali (Villa Ada, Folkest, Fimu, Maggio Fiorentino, etc.), trasmissioni (I Concerti del Quirinale, Radio 3 Suite, etc.) e inciso numerosi dischi.

Come cantante solista, ha fatto parte della “Compagnia della Luna”, partecipando agli spettacoli “Canti di Scena” e “Signor Novecento” di Nicola Piovani e Vincenzo Cerami, con Lello Arena. Gli spettacoli sono andati in scena nei più importanti teatri italiani (Valle/Roma, La Pergola/Firenze, Politeama/Trieste, Mancinelli/Orvieto, etc).
Inoltre ha lavorato con Giancarlo Schiaffini, Teresa De Sio, Antongiulio Perugini, Lucia Ronchetti, Gabriele Mirabassi, Ambrogio Sparagna.